Home » Construction management

Construction management

Coordinamento e gestione della costruzione di opere

La consulenza offerta dalla Sysma nel settore specifico del Coordinamento e Gestione delle Costruzioni di Opere nasce dall’esperienza maturata nel campo più esteso del Project Management e della Pianificazione di processo. Le conoscenze di base acquisite traggono spunto “dall’ingegnerizzazione” di conoscenze e tecniche che, nate dapprima per l’ambito militare negli Stati Uniti, furono esportate nel controllo di processo industriale ed estese alle costruzioni civili, a cavallo fra l’otto ed il novecento, con le note teorie ad opera dell’ingegner Henry Gantt e dell’omonimo diagramma tutt’oggi impiegato nella moderna gestione della programmazione delle attività. Tecniche che oggi trovano applicazione nei più moderni di concetti di Design & Construction Management.
 
“Il project Management è l’applicazione di conoscenze, abilità, strumenti e tecniche alle attività di progetto per soddisfare i requisiti del progetto. La Gestione per progetti viene eseguita tramite l’uso di processi quali: inizio ufficiale, pianificazione,esecuzione, controllo e chiusura”. (Project Management Institute)

“Un progetto è un insieme di persone e di altre risorse temporaneamente riunite, per raggiungere uno specifico obiettivo, di solito con un budget ben predeterminato ed entro un periodo stabilito” (Graham).

Il processo specifico impiegato è quello del Critical Path Method (CPM), ovvero lo studio dei cammini critici il cui sviluppo detta la durata di progetto studiando la gestione delle risorse disponibili, la curva ad “S” dei costi e quella dei ricavi. Il punto di partenza della nostra consulenza è la frammentazione di un progetto complesso in WBS (Work Breakdown Structure), ovvero la sua articolazione logica in porzioni elementari di progetto univocamente definite e suddivise sulla base di una struttura gerarchica. Lo “step” successivo è lo studio analitico di “n” progetti elementari, ovvero di microcantieri di durata definita  scomposti in attività elementari. Ogni attività viene correlata logicamente ai suoi predecessori e successori mediante lo studio dei legami e dei vincoli, correlando tutti i progetti e giungendo così alla struttura del Cronoprogramma dei Lavori, dal quale vengono esplicitati i cammini critici di processo.

Composto il programma delle attività ed incrociate le durate delle attività con i dati contabili mediante l’analisi dei computi metrici, viene riversata la contabilità a Costi e Ricavi all’interno del Programma Lavori, caricate le principali risorse su ciascuna attività, e composto un complesso sistema di gesitone delle attività capace di garantire il più elementare controllo nella gestione delle materie prime e della manodopera. Viene così associata alla curva dei Costi Diretti quella dei Costi Indiretti (sui lavori o pluriennali), viene definita così la curva dei ricavi ad “S” e definito il “Cronoprogramma di Gestione Lavori”, ovvero il cuore della pianificazione e controllo dell’opera.

Il costante aggiornamento del programma, dei costi, della manodopera e l’avanzamento cadenzato delle opere compiuto dai nostri tecnici consente di monitorare l’opera, di correggere le ipotesi e di trasformare in realtà le idee. La gestione coordinata delle attività può essere eseguita a diversi livelli, sia come gestori dell’ufficio di pianificazione e controllo, sia con l’affidamento diretto della direzione tecnica del cantiere, garantendo la presenza in campo e verificando costantemente la produzione ed i tempi di realizzazione, monitorando le spese generali e gli utili d’impresa, assistendo l’Impresa nei contenziosi e nell’analisi ingegneristica delle riserve in corso d’opera.

Lo strumento usato per la realizzazione dei processi di pianificazione è il “Primavera Project Planner” e, su richiesta della Committente, i programmi possono essere gestiti anche in Microsoft Project o in altri software dedicati.

L’impegno della Sysma è quello di seguire interamente il processo, dalla fase di progetto e preventiva per la partecipazione a gare d’appalto (appalto integrato o tradizionale che sia, eventualmente interagendo con gli altri settori dello studio che si occupano di progettazione e gestione delle infrastrutture), fino alla fase di gestione vera e propria del cantiere con diversi ruoli e funzioni e consegna dell’opera.